Richiedi informazioni

Seguici su:

 

5 consigli per una buona strategia di web marketing

Tempo di lettura: 3 minuti

Il web marketing, come sanno bene quelli che se ne occupano, non è una scienza esatta: a volte, dopo lunghi lavori e pianificazioni, i risultati non sono quelli sperati e il rischio è di farsi prendere dallo sconforto se non si riesce a capire dove è stato commesso un errore.
Non esistono ovviamente formule magiche, ma ci sono alcuni step obbligatori che, se seguiti a dovere, possono diminuire sensibilmente le possibilità che la strategia sia inefficace o più debole di quanto vorremmo.

 

Ecco quindi 5 consigli per un buon piano di web marketing!

  • Identificare e definire bene il target
    Si possono utilizzare i contenuti migliori, le strategie più programmate e gli stili più adatti, ma se non c’è un giusto studio del target tutti gli sforzi risulteranno vani. Non si parla chiaramente di grossi errori perché generalmente tutti svolgono un minimo di profilazione; ma capita che sia un processo a volte troppo superficiale, e che si sprechino energie e risorse per fette di mercato che non sono interessate a quel prodotto o servizio. È quindi necessario impegnare del tempo in una ricerca approfondita, capace di rendere il piano di web marketing più mirato e dunque efficace.
  • Creare contenuti completi e diversificati
    Una volta individuato il giusto target, la mossa più utile è produrre contenuti ricchi di informazioni (per eliminare qualunque incertezza o dubbio del potenziale cliente) e soprattutto diversificati, per offrire quegli stessi dati in modi diversi al proprio bacino d’utenza e raggiungere così più persone possibili.
  • Usare correttamente i social media
    Per condividere il frutto del proprio lavoro con gli utenti, è ormai necessario usare i social network, ma non bisogna mai dimenticare che ciascuno di loro ha delle proprie peculiarità e regole: non bisogna vederle come limitazioni, ma anzi come specifici punti di forza, che, se ben sfruttati, possono incrementare notevolmente i risultati.
  • Instaurare un legame con i potenziali acquirenti
    È importantissimo curare i rapporti con le persone interessate al prodotto o al servizio, inviando materiale conoscitivo per aumentare il loro interesse, soprattutto nelle prime delicate fasi di acquisizione di potenziali clienti.
  • Analizzare bene i dati
    L’unico modo per non commettere più certi errori è imparare da essi quando accadono. Ecco perché lo studio dei risultati di una piano di web marketing è esso stesso parte della strategia: senza questo, infatti, non c’è modo di capire quali siano i tasti su cui puntare e quali invece quelli che semplicemente non funzionano. I feedback rappresentano la parte più importante del piano: più si porrà attenzione su questi, più ci saranno possibilità di successo!