Richiedi informazioni

Facebook e Google: un accordo storico?

Facebook e Google: un accordo storico?

Tempo di lettura: 2 minuti

Cambiamenti in vista per i risultati dei motori di ricerca: i due nomi più famosi del web, Google e Facebook, hanno trovato un accordo per quanto riguarda SERP e post pubblici. In base a questa collaborazione, tutti coloro che utilizzeranno un dispositivo Android per effettuare ricerche su Google visualizzeranno tra i risultati anche i post e i profili pubblici di Facebook, il cui contenuto potrà essere visto tramite l’app del social.

Facebook non è certo nuovo a questi argomenti: nel continuo processo di innovazione che lo caratterizza, si è già affermata ad esempio la possibilità di effettuare una ricerca tra i post pubblici utilizzando proprio il social.

Entrambi i colossi guadagneranno da questo accordo: Google offrirà dei risultati sempre più completi nelle SERP e Facebook potrà contare su un incremento nell’utilizzo della sua app.

Nessuna preoccupazione per quanto riguarda il rispetto della privacy: Google mostrerà solo ed unicamente post e profili pubblici. Le impostazioni di Facebook, scelte dal singolo utente, saranno rispettate, quindi nessun post o evento potrà mai finire nei risultati di una ricerca se non è mai stato reso pubblico

La novità verrà poi estesa anche al resto dei dispositivi, compresi PC e Mac, dando una vera e propria svolta al concetto di SEO avuto fino ad oggi, andando cosi a rivoluzionare i risultati e a favorire chi, fino ad oggi, ha investito nella comunicazione social.