Richiedi informazioni

 

Instagram: novità sull’ordine della timeline

Tempo di lettura: 2 minuti

Di recente Instagram, uno dei social network più noti per la condivisione di immagini e video, è sulla bocca di tutti a causa di una novità che avrebbe messo in crisi parecchie persone, soprattutto tra le più famose: l’introduzione di un algoritmo per ordinare la newsfeed in base ai like e ai gusti dell’utente. Si tratta di una strada già battuta da altri social, in particolare da Facebook che ha acquisito Instagram nel 2012. Ma in cosa consiste davvero questa modifica?

La notizia è diventata virale da quando alcuni personaggi famosi hanno iniziato a chiedere di attivare le notifiche per i propri post, dichiarando che con il nuovo aggiornamento i loro contenuti avrebbero corso il rischio di non essere più visualizzati; ma le cose non stanno esattamente così.
La modifica che Instagram sta introducendo porterà gli utenti a vedere tra i primi risultati quelli più in linea con i propri gusti, esattamente come già accade con la bacheca di Facebook: nessun contenuto sparirà, ma verrà visualizzato in coda rispetto ad altri che avranno una priorità su tutto il resto.

Secondo il CEO di Instagram, che ha annunciato questa modifica a metà marzo, con un ordine cronologico gli utenti perdono fino al 70% degli aggiornamenti a cui sono davvero interessati; la nuova timeline, invece, grazie all’elaborazione di un particolare algoritmo, permetterà a chiunque di visualizzare prima dei contenuti di loro interesse, indipendentemente dalla data di caricamento. L’attivazione delle notifiche non cambierà l’ordine della newsfeed, ma avviserà l’utente ogni volta che un determinato profilo pubblicherà foto o video.

Molti personaggi famosi, sia in Italia che all’estero, si sono lamentati di questa novità, temendo una perdita di interazione con il proprio pubblico. Anche se i “vip” sono gli ultimi a dover preoccuparsi, dato che un criterio dell’algoritmo è proprio basato sui like e i commenti alle immagini, Instagram ha preso seriamente queste dichiarazioni e ha pubblicato un commento su Twitter a riguardo: “Vi stiamo ascoltando e vi assicuriamo che nulla cambierà nella vostra newsfeed ora come ora. Vi promettiamo che vi avviseremo quando le modifiche saranno diffuse su larga scala”.

Una piccola rassicurazione, quindi, che comunque non cambierà la strada intrapresa: anche Instagram decide di mettere il pubblico al primo posto, come altri social network prima di lui, e tutto ciò che è orientato a migliorare l’esperienza del singolo utente non può che essere la scelta giusta.