Richiedi informazioni

Seguici su:

LinkedIn: come può essermi utile?

Tempo di lettura: 2 minuti

LinkedIn è il più grande motore di ricerca per il settore business: importantissimo sia per le Risorse Umane che per creare nuovi contatti con potenziali clienti.

Molto utile per i liberi professionisti, gli imprenditori e gli studi legali per farsi conoscere e per parlare ad una community culturalmente elevata e più specifica rispetto a quella degli altri social network.

Che sia un singolo individuo o un’azienda, entrambi devono considerarsi come un brand e promuoversi correttamente come professionisti, facendo emergere la propria unicità e professionalità. LinkedIn, infatti, è l’unico social pensato e progettato in ottica di personal branding, dove tutti gli elementi che lo costituiscono sono fatti per esaltare la figura del lavoratore.

Ma come bisogna relazionarsi su LinkedIn?

Essendo una community di professionisti, il tono di voce deve essere più formale e i contenuti pubblicati molto più specifici, non mirati al consumatore finale, ma ad altri professionisti che potrebbero diventare nuovi clienti o offrirvi nuove opportunità di lavoro.

Qualche consiglio utile?

Partiamo dalle basi, la vostra foto profilo: se avete più pagine social una buona operazione di personal branding sarebbe quella di utilizzare la stessa immagine per tutti i profili. Sarà più facile e intuitivo per il vostro pubblico di riferimento identificarvi e riconoscervi.

Ricordatevi di inserire tutti i link ai vostri vari canali in modo da rendere più salda e dinamica la vostra rete di contatti; questa azione è utile anche per mostrare le vostre diverse sfaccettature, dando un’immagine di voi e del vostro business a 360°

L’unica nota negativa di questo social sono i costi di ADV, molto più alti rispetto a quelli di Facebook, ad esempio, ma giustificati dalla maggiore profilazione in ambito B2B,  utile se volete parlare del vostro business e farlo conoscere ad altri professionisti.