Richiedi informazioni

Seguici su:

 

Tre storie italiane di Social Epic Win

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo aver raccontato tre incredibili fallimenti del mondo social, ora è il turno di tre pagine che, grazie al costante impegno e coinvolgimento degli utenti, sono senza alcun dubbio degli “epic win”.

Si segnala a questo proposito la svolta intrapresa ormai da qualche tempo dalla pagina italiana dedicata alla Ceres, nota marca di birre danesi. La strategia su cui ha deciso di puntare l’ufficio Social Media Marketing è un mix di attenzione al quotidiano e ironia, con una punta di sarcasmo che rende gli status e soprattutto le loro immagini davvero irresistibili, con numeri altissimi di condivisione. Un esempio? Tra i più recenti troviamo una simpatica presa in giro dell’abito dell’onorevole Santanché alla prima scaligera del 2015: la verdissima mise è accompagnata dalla frase “Don’t drink & La Scala” che cita il celebre “Don’t drink and drive” utilizzato come tipico ammonimento anglosassone. La capacità di essere presenti in tempo reale con battute sagaci e considerazioni tra il serio e il faceto è una scelta che paga: in questo caso con più di 600mila like su Facebook.

Un altro esempio di pagina vincente è “Se i quadri potessero parlare”, che, con il seguito di oltre un milione di persone, rappresenta un caso di epic win davvero di successo. Partita due anni fa dall’intuizione di un giovane allora 25enne, Stefano Guerrera, la pagina ha riunito cultura e divertimento per offrire una “rilettura” moderna di quadri e dipinti più o meno famosi, che vengono accompagnati da frasi e battute (in salsa romana) a commento della scena rappresentata. Il risultato è stato così importante da far arrivare l’idea, dopo un paio di anni, direttamente nelle librerie con una raccolta delle immagini più divertenti e un apprezzamento espresso addirittura dal critico d’arte Vittorio Sgarbi.

Tra le pagine più seguite e attive in Italia troviamo infine la nostra “Dieta Personalizzata”, un vero e proprio epic win del campo alimentazione sui social: la pagina della dottoressa Maria Papavasileiou, nota nutrizionista attiva a Milano, conta più di 800mila like su Facebook e una community particolarmente attiva. Gli aggiornamenti quotidiani su informazioni utili, alimenti, curiosità e immagini divertenti rendono questo luogo virtuale un vero e proprio blog, in cui i lettori sono invogliati a commentare e a scambiarsi ricette, opinioni e foto. L’elevatissimo grado di interazione con e tra gli utenti ha fatto di questa pagina un riferimento per chi decide di voler dare una svolta alla propria alimentazione, puntando sulla salute ma senza rinunciare ai piaceri della buona tavola.