Richiedi informazioni

 

Chi sono i Foodies?

Tempo di lettura: 3 minuti

Da sempre il cibo occupa un ruolo di primo piano nell’immaginario collettivo. Sedersi intorno a un tavolo per consumare un pasto non significa solo andare alla scoperta di gustose pietanze ma è anche sinonimo di socializzazione e di convivialità.

Il buon cibo, insomma, è per molti una vera filosofia di vita, come nel caso dei cosiddetti Foodies.

Ma che cosa si intende esattamente con questo termine entrato ormai a pieno titolo nel nostro vocabolario comune?

L’Identikit del Foodie

Traducibile letteralmente con il termine “buongustaio”, il Foodie è un vero e proprio cultore del cibo a trecentosessanta gradi. Il Foodie ama essere costantemente informato su tutto ciò che ruota intorno al mondo alimentare: dall’origine dei prodotti tipici fino ai nutrienti che li caratterizzano.

Il Foodie si cimenta spesso anche in cucina, ideando appetitosi piatti in cui racchiude tutta la sua creatività e organizzando cene per gli amici. In molti casi preferisce invece mangiare fuori per poter così testare in prima persona il menù proposto da un nuovo ristorante. Il Foodie ha inoltre l’abitudine di leggere riviste di settore e di organizzare viaggi per partecipare a degustazioni o a eventi gastronomici.

Siamo quindi di fronte a un intenditore che ama il cibo per hobby ma, oltre a consumarlo con gusto, cerca di studiarlo e di approfondirne la conoscenza, dimostrandosi sempre attento alle continue novità culinarie.

Solo nel nostro paese si possono contare migliaia di questi cultori che continuano ad aumentare di anno in anno, complice anche la contemporanea diffusione dei Social Network.

Il culto del cibo su Instagram

In virtù dell’impatto comunicativo garantito dalle immagini, Instagram si presta come canale social ideale per coltivare la passione per il cibo. Su questa piattaforma si conta un vero esercito di Foodies che, attraverso contenuti rilevanti e coinvolgenti, sono riusciti via via ad assumere il ruolo di Influencer, conquistando l’interesse di milioni di Follower a ogni latitudine del globo.

Un contesto che non è passato inosservato ai Brand del settore alimentare che hanno saputo cogliere al volo l’occasione per raggiungere con più facilità il proprio target di riferimento. Le aziende hanno ormai l’abitudine consolidata di intercettare e di ingaggiare i Foodies che possiedono un gran numero di Follower, proponendo loro di pubblicare post dedicati ai propri prodotti.

Alcuni Foodies si prestano a condividere contenuti solo per specifici Brand. Altri Foodies si mostrano invece più aperti, rendendosi disponibili a pubblicare post sui prodotti più svariati.

Appare evidente, quindi, come il ruolo dei Foodies risulti cruciale in una buona strategia di Marketing finalizzata a connettere le aziende che operano in ambito Food con i consumatori finali.