Richiedi informazioni

 

SEO e WordPress: 4 utili plugin per le immagini

Tempo di lettura: 2 minuti

Ottimizzare le immagini è una parte fondamentale dei processi lato SEO che vanno effettuati sulle pagine web per raggiungere il risultato desiderato: abbiamo visto infatti come lavorare sulla parte grafica e non solo sui contenuti comporti notevoli vantaggi che si traducono in avanzamenti nel posizionamento del proprio sito sui motori di ricerca.

Sempre più spesso ad oggi viene utilizzato WordPress, la piattaforma più nota tra quelle che consentono di creare blog e pagine web senza dover mettere mano al codice. La facilità di creazione e di gestione non si limita solo all’architettura dei siti, ma arriva a contemplare i diversi aspetti SEO ad oggi essenziali per il successo di una pagina web; la nascita di plugin specifici per questo obiettivo ha ovviamente coinvolto anche l’ottimizzazione delle immagini, che possono essere gestite in modo semplice e intuitivo.

Vediamo quindi alcuni interessanti plugin di WordPress dedicati al SEO delle immagini:

WP Smush.it: la riduzione delle dimensioni di un’immagine può avvenire prima del caricamento sulla piattaforma, ma nel caso in cui questo non sia fattibile esistono plugin adeguati, come questo, che comprimono le immagini riducendone le dimensioni e velocizzando così l’apertura delle pagine. L’azione può essere effettuata sia sul singolo file che sull’intera libreria, grazie alla funzione “Bulk WP Smush.it”: questo consentirà al plugin di agire non solo sui file caricati fino a quel momento, ma anche su quelli successivi.

EWWW Image Optimizer: è un plugin molto simile al precedente, che consente quindi tutte le azioni già elencate – compresa la funzionalità “Bulk Optimize” per agire su tutte le immagini passate e future.

BJ Lazy Load: più che lavorare direttamente sull’immagine, questo plugin funziona basandosi sul caricamento delle stesse durante l’accesso alla pagina. Le immagini non vengono infatti caricate in blocco, ma solo quando si scorre verso il basso, ossia quando l’utente ha effettivamente bisogno di vederle. Questo aumenta la velocità di caricamento della pagina, elemento di grande rilevanza per il posizionamento dei siti web.

SEO Friendly Images: si tratta di un plugin interamente rivolto all’ottimizzazione delle immagini nel senso stretto del termine. Grazie a delle impostazioni facili e intuitive, è possibile preimpostare il completamento degli attributi ALT e TITLE, in modo che le immagini abbiano di default una propria compilazione: questa può corrispondere al titolo dell’articolo, alla categoria, al nome del file o ai tag legati al post.