Richiedi informazioni

Se i social media costituiscono già una parte fondamentale delle comunicazioni B2C (business-to-customer), è interessante vedere come anche la parte B2B (business-to-business, ovvero il commercio tra le aziende) si stia muovendo nella direzione del cambiamento, con modifiche pronte a portare una ventata di novità in ambito social.

Immaginiamo due aziende che debbano decidere la propria strategia in ambito social media: la prima può contare su ampie risorse che le consentono di investire in questa direzione e dunque di lavorare su diversi network; l'altra, priva di tutta questa disponibilità, si trova invece a dover scegliere quali strumenti utilizzare per raggiungere i suoi obiettivi.

Dopo un periodo di test, riservato solo a vip e celebrità, il social network di Zuckerberg sta per aprire il mondo delle dirette video a tutti gli utenti: pare infatti che tra non molto questa nuova opzione, chiamata “Live”, sarà disponibile su tutti i dispositivi iOS e Android con un'icona dedicata.

Con un aggiornamento accompagnato dalla notizia data direttamente da Mark Zuckerberg sul suo profilo, Facebook introduce la più grande novità nell'ambito “feedback” da molto tempo a questa parte: sono infatti arrivate le Reactions, ovvero 5 reazioni in più rispetto al canonico “mi piace” che permettono di esprimere una maggiore varietà nelle risposte degli utenti.

Quando si parla di social network capita spesso di non fare le opportune distinzioni tra uno e l'altro; è invece importante comprendere quali siano le peculiarità del singolo mezzo, non solo per sfruttarlo al meglio delle sue potenzialità, ma anche e soprattutto per evitare di compiere degli errori che potrebbero portarci ad essere inadatti al luogo (virtuale) in cui ci troviamo.

Fra le novità proposte da Facebook in questo 2016, alcune sono rivolte alla sua celebre app per messaggistica: Messenger sta infatti andando incontro a delle importanti innovazioni che renderanno l'applicazione sempre più competitiva ed efficiente per i servizi proposti.

Dopo aver raccontato tre incredibili fallimenti del mondo social, ora è il turno di tre pagine che, grazie al costante impegno e coinvolgimento degli utenti, sono senza alcun dubbio degli “epic win”. Si segnala a questo proposito la svolta intrapresa ormai da qualche tempo dalla pagina...