Richiedi informazioni

Quando si passa ad elaborare i contenuti dei propri post, bisogna considerare alcune regole che, indipendentemente dall'argomento trattato, sono universali: questo perché quando leggiamo un articolo su un giornale o su internet abbiamo comportamenti molto diversi tra di loro, che non possono essere ignorati quando si elabora la costruzione di un post online.

Quando si parla di SEO si illustrano spesso tutte quelle azioni che consentono l'ottimizzazione di un sito e dunque un buon posizionamento nelle SERP dei motori di ricerca; quello che bisogna ricordare, tuttavia, è che esistono comportamenti che potrebbero vanificare questi sforzi perché giudicati scorretti da parte di Google.

Ad oggi un gran numero di persone, per lavoro o per hobby, decide di buttarsi nel mondo della scrittura per il web; spesso, tuttavia, lo si fa senza avere delle direttive precise e senza conoscere alcune delle regole fondamentali che permettono ad un blog di emergere rispetto agli altri. Per capire cosa voglia dire scrivere per il web, cominciamo dalle basi: che cos'è un blog?

Da dove si comincia quando si vuole scrivere per il web? Prima ancora di pensare ai contenuti, alla grafica o alla comunicazione, è necessario elaborare una linea editoriale: un insieme di regole in diversi ambiti che possano garantire coerenza e professionalità al nostro blog.

Il 2016 è iniziato con alcune importanti novità nell'ambito ranking. Panda, un algoritmo che funziona da filtro in grado di abbassare nel posizionamento i siti di scarsa qualità, è infatti diventato parte integrante dell'algoritmo di base di ranking di Google: questo comporterà dunque una velocizzazione nella valutazione della qualità dei siti.

Cambiamenti in vista per i risultati dei motori di ricerca: i due nomi più famosi del web, Google e Facebook, hanno trovato un accordo per quanto riguarda SERP e post pubblici. In base a questa collaborazione, tutti coloro che utilizzeranno un dispositivo Android per effettuare...